Recensioni presenti sul blog

mercoledì 9 novembre 2016

Rubrica: Consiglio un libro

Tre consigli 10-13 anni!

Titolo: La guerra del soldato Pace
Autore: Michael Morpurgo
Traduttore: L. A. Dalla Fontana
Editore: Salani
Anno edizione: 2005
Pagine: 167 p. , Brossura
Prezzo: 10 € (qui)
EAN: 9788884514493

TRAMA
La storia di Thomas Peaceful e della sua famiglia è quella, vera e tragica, di centinaia di migliaia di soldati che, dalla miseria delle campagne, finirono nelle trincee della Prima guerra mondiale, affrontando la barbarie del conflitto e la crudele assurdità della disciplina, e pagando di persona per aver conservato, nonostante tutto, il rispetto per i valori dell'affetto, dell'amicizia, della solidarietà. Il libro, nato per i giovani lettori, può essere apprezzato da lettori di tutte le età.

Titolo: Luna Park
Autore: Livia Rocchi
Editore: Camelozampa
Collana: Gli arcobaleni
Anno edizione: 2016
Pagine: 128 p. , ill. , Brossura
Prezzo: 10.90 € (qui)
EAN: 9788896323335

TRAMA
Appare spesso. Nel bel mezzo della notte. A casa mia. Non è un luna park fantasma. È un luna park segreto. Se anche volessi parlarne, come potrei? Le giostre cambiano in continuazione. A volte tornano, a volte no. Non è un sogno. No, di sicuro. Voi non ve lo sognate nemmeno. In un diario segreto, la voce di un bambino racconta ogni sera la comparsa di un luna park. Le sue giostre sono la metafora della violenza domestica: la tensione crescente, i picchi di urla, le discese nel silenzio. Per Benny, di giorno, a scuola, la vita sembra scorrere normalmente. Basterà l'amicizia di Stella a farlo uscire dal Tunnel degli Orrori?

Titolo: Human hope
Autore: Tommaso Percivale
Editore: Lapis
Anno edizione: 2016
Pagine: 315 p. , Brossura
Prezzo: 12.50 € (qui)
EAN: 9788878744882

TRAMA
È giusto combattere per essere lì e uccidere? Questo si chiede Cassandra, ragazza androide e agente speciale, mentre lotta contro i soprusi che opprimono la casta dei robot. Scoprirà che per ogni domanda esistono risposte diverse. E che una giusta ribellione, nelle mani sbagliate, può trasformarsi in una nuova tirannia. Perché il confine tra giusto e sbagliato a volte è fragile come un soffio, e se non riesci a sentirlo prima che si alzi il vento, devi prepararti all'uragano.

Nessun commento:

Posta un commento