sabato 21 ottobre 2017

Il buio ha il tuo volto - Erika Contardi

Ringrazio la casa editrice Edizioni Kimerik per avermi gentilmente inviato il cartaceo di questo libro e l'autrice Erika per la fiducia nel richiedere sempre le recensioni sul mio blog! Grazie!

Titolo: Il buio ha il tuo volto
Autrice: Erika Contardi
Editore: Kimerik
Collana: Kimera
Anno edizione: 2017
Pagine: 168 p.
Prezzo: 13,60 € (qui)
EAN: 9788893752688

TRAMA
Bianca è una bellissima bambina ipovedente che cresce in un orfanotrofio nella valle dell'Arno, in Toscana, da quando, all'età di nove anni, suor Speranza la scorse nella neve, gravemente ferita. Costretta a combattere contro incubi e il desiderio di conoscere la sua vita passata, la protagonista intraprenderà un processo di riscoperta di sé attraverso continui flashback di quella vita ormai dimenticata accompagnati dalla paura, dalla morte e dall'ignoto. Il forte bisogno d'identità, accompagnato da un senso di mistero che aleggia in tutto il romanzo, porterà finalmente Bianca all'agognata verità.

LA MIA RECENSIONE 
Ci troviamo nel febbraio del 1996 in un bellissimo paesaggio innevato della Toscana. È qui che due suore, Maria e Speranza, trovano sola e indifesa una bimba ferita di 9 anni, che chiameranno Bianca e la ospiteranno, insieme ad altri bambini abbandonati, nel loro orfanotrofio. Ed è lei la protagonista della nostra storia. Per anni Bianca vive nella "Casa degli angeli" circondata dall'affetto delle suore e della sua migliore amica Lucia. Conosce Gabriel, un ragazzino con il quale avrà subito una simpatia e con cui cresce e trascorre felice le sue giornate. Bianca non è una bambina come tutte le altre, infatti sta diventando ogni giorno sempre più cieca ed è costretta a spostarsi con un bastone bianco. I due amici sono i suoi occhi, con loro gioca va addirittura a pescare. Oltre a questo problema soffre di incubi notturni che non la lasciano in pace. I sogni riguardano la sua vita passata della quale non ricorda quasi niente ma è decisa, ogni giorno di più, a ricordare gli avvenimenti del suo passato. Ormai ha 16 anni ed è una delle poche che non è ancora stata adottata. La ragazza si trova spesso a passare il tempo aiutando i bimbi più piccoli o allontanandosi in solitudine nel suo rifugio segreto nel retro dell'orfanotrofio. Quando anche l'amica Lucia sarà adottata insieme al fratellino, Bianca si sentirà abbandonata e triste..ma riuscirà con l'amore di Gabriel a scoprire chi è e da dove viene?
Il romanzo mi è piaciuto veramente tanto. L' autrice è riuscita a narrare la storia di una ragazza vissuta in semplicità con un problema molto grave come la cecità in un modo molto diretto, con tutti i disagi che questo può comportare, ma senza mai portare il lettore a provare pena per lei. Al contrario Bianca é una ragazza con molte capacità innamorata della vita della verità e della musica.

10/10

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime recensioni