sabato 18 novembre 2017

A due passi da te - Irene Stasi

Ringrazio l'autrice emergente ed amica Irene Stasi per avermi permesso di leggere fin da subito il suo libro ed avere così sul blog la recensione in anteprima!

Titolo: A due passi da te
Autrice: Irene Stasi
Editore: Albatros
Collana: Nuove Voci Strade
Prezzo: 15 € (qui)
ISBN: 9788856786309

TRAMA
Emma, una ragazza di appena vent’anni, ha già sulle spalle un peso grande: quello di una famiglia costretta a spostarsi ripetutamente da una città all’altra. Brillante studentessa di astrofisica, deve destreggiarsi tra mille incombenze, traslochi, due adorabili fratellini e il suo inseparabile gemello Jacopo. Ma la “ragazza con la valigia” sente, in realtà, di non aver mai vissuto una vita vera, un’esistenza tutta sua, e porta dentro al cuore un peso sempre più opprimente a cui non riesce a dare forma. Forse è il rapporto diffcile con sua madre, famoso cardiochirurgo? La separazione dei genitori? O la mancanza di radici e affetti veri? Emma gode però di una sola certezza: l’amore infinito di e per suo padre che la porta in un mondo totalmente nuovo, quello della meravigliosa Parigi, dove riuscirà forse per la prima volta, a trovare se stessa. A due passi da te è una sorta di romanzo di formazione moderno, in cui l’amore per la vita impregna le pagine ricordandoci quanto valore abbia ogni singolo secondo, soprattutto quando, da un momento all’altro, a causa del Male nella sua forma più crudele, tutto può andare perduto irrimediabilmente.

L'AUTRICE
Irene Stasi è nata a Crotone nel 1989. All’età di dieci anni si è trasferita a Napoli, dove vive attualmente. Ha conseguito la laurea in scenografia presso l’Accademia di Belle Arti ed ha collaborato presso un giornale locale. Ha già pubblicato un primo romanzo dal titolo Oltre ogni distanza (Start Press, 2015), un secondo dal titolo Ali di carta (Gruppo Albatros il Filo, 2016) e un suo racconto è stato edito nella raccolta di storie Chi ce l’ha più s*****o di Federica Bosco (2017).

LA MIA RECENSIONE 
Emma Zaccagnini é la protagonista della nostra storia. Una ventenne come tante, innamorato della sua città, Palermo, e del suo mare. Vive con il padre Zeno disegnatore di cartoni e con i tre fratelli: Jacopo con il quale ha una grandissima empatia sono infatti gemelli (anche se litigano spesso sa che non potrebbe mai fare a meno di lui) Mattia di dieci anni e Geremia di tre. La mamma Germana é una cardiochirurga molto brava ed è spesso via per lavoro, al momento ha infatti accettato un incarico alle Hawaii. Fin da piccola Emma ha sempre vissuto male la mancanza della mamma ritenendo che le importassero più le persone che doveva salvare rispetto alla sua famiglia e negando in tutti i modi che i genitori si stavano purtroppo separando. È dovuta crescere in fretta Emma, gestendo la casa e i fratelli più piccoli. Noi lettori entriamo nella storia al momento del trasferimento della famiglia a Parigi. Emma è sempre andata molto d'accordo con il padre e si confida con lui per qualsiasi cosa ed anche se è impaurita e triste nel lasciare la sua città lo segue, insieme ai fratelli, in questa nuova avventura. È molto diffidente con gli altri, di chi le si avvicina e poi sparisce senza motivo come nel caso della mamma, non lo fa solo e soltanto per paura di stare male. Così, quando un giorno incontra Ethan, tutto sarà messo in discussione.
Il libro é scritto in prima persona da parte di Emma ma i personaggi sono tutti ben caratterizzati e si riesce a capire benissimo il punto di vista di ognuno. L' autrice è riuscita ad unire in una storia dolce e piena di valori importanti come la vera amicizia (cosa che contraddistingue ogni suo romanzo) i tristi fatti accaduti realmente il 13 novembre 2015 nella strage del Bataclan a Parigi.

10/10

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime recensioni