giovedì 30 novembre 2017

Challenge LPS di novembre : Piccole donne di Luisa May Alcott

Per la Challenge di novembre ci è stato chiesto di leggere un classico scritto da una donna. Io ho finito un libro che avevo da tanto ma che non avevo mai cominciato: piccole donne! Ho letto solo il primo ma sicuramente con il tempo leggerò anche i seguiti!

Titolo: I quattro libri delle piccole donne: Piccole donne-Piccole donne crescono-Piccoli uomini-I ragazzi di Jo
Autrice: Louisa May Alcott
Traduttore: L. Lamberti
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2017
Prezzo: 19 € (qui)
EAN: 9788806235246

TRAMA
La storia di una famiglia sullo sfondo dell'America scossa dalla guerra di Secessione. Le quattro sorelle March - la giudiziosa Meg, l'impertinente Jo, la dolce Beth, la vanitosa Amy - si preparano alla vita vivendo sogni e speranze dell'adolescenza. Le piccole donne crescono e gli svaghi infantili vengono via via sostituiti dai legami del cuore e dai primi dolori che il destino riserva loro. E a questo punto che la storia di Jo balza in primo piano. Impulsiva, irrequieta e geniale la secondogenita incarna lo spirito progressista della Alcott educatrice: fonda la casa-scuola di Plumfield, aperta a studenti di età ed estrazione sociale diversa, protesa a un'educazione che stimoli la libertà, l'amore per la natura, la solidarietà, e dove i giovani ospiti diventano "piccoli uomini". Ormai adulti, i ragazzi di Jo ritorneranno dalle strade del mondo su cui si erano dispersi alla loro mai dimenticata scuola di vita.


LA MIA RECENSIONE DEL PRIMO LIBRO (PICCOLE DONNE)
Meg, Jo, Beth e Amy sono quattro sorelle che vivono con la mamma e la cameriera: il padre è al fronte a combattere nella guerra del 1861. Sono molto preoccupate ma cercano di non lamentarsi mai e nonostante la povertà cercano di aiutare le persone che hanno più bisogno di loro. È Natale e con la mamma escono per aiutare i bambini di una famiglia molto povera nelle vicinanze. Tutto prosegue così fino a quando arriva loro una lettera dal fronte e la madre parte in fretta per cercare di aiutare il marito ferito lasciando sole le quattro figlie. Le ragazze con la complicità dell 'amico Laurie e di suo nonno, loro vicino di casa molto più ricchi rispetto a loro cercheranno di cavarsela. Ogni ragazza è descritta benissimo: Mag é la più responsabile e vanitosa, Jo è la più indisciplinata ma aspirante scrittrice e lettrice , Beth é appassionata di musica e Amy di disegno. Anche se in alcuni momenti non mi è sembrato tanto realistico (le ragazze nonostante tutte le cose negative che accadono sono sono sempre e comunque un po' troppo spesso positive, mai si piangono addosso mai si ribellano) mi è piaciuto molto per le affinità e l'affetto che le lega e continuerò a leggere i seguiti.

9/10

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime recensioni