lunedì 7 maggio 2018

Il profumo del mosto e dei ricordi - Alessia Coppola

Ho appena finito l'ultimo libro di Alessia Coppola uscito il 29 marzo.

Titolo: Il profumo del mosto e dei ricordi
Autrice: Alessia Coppola
Editore: Newton Compton
Collana: Anagramma
Pagine: 320 p., Rilegato
EAN: 9788822714169

TRAMA

Lavinia vive a Firenze, dove studia e lavora come restauratrice. Quando un telegramma le annuncia la morte del nonno, che non ha mai conosciuto, sarà proprio lei a partire per la Puglia per valutare l'eredità ricevuta. Al suo arrivo trova un'antica masseria da ristrutturare, terre e vigneti in stato di abbandono, ma trova anche una grande famiglia pronta ad accoglierla. Abituata alla città, Lavinia si sente quasi a disagio in quell'ambiente rustico, e mal sopporta le premure e l'affetto che tutti le riservano, convinti che lei sia lì per risollevare le sorti della tenuta. E invece Lavinia è pronta a venderla, anche se non ha il coraggio di confessarlo. Quel viaggio in una terra sconosciuta, selvaggia e vigorosa, ha però in serbo delle sorprese. Alessandro, il giovane agronomo che lavorava a fianco del nonno, le farà conoscere ogni angolo della proprietà, la guiderà alla scoperta delle sue radici, narrandole storie che nessuno le ha mai raccontato. Ripercorrere insieme a lui quel passato, avvolto nel mistero e capace di risvegliare tanti ricordi, le farà cambiare idea su molte cose...

LA MIA RECENSIONE
Protagonista della storia è Lavinia, una ragazza che vive con la madre in toscana, precisamente nella città di Firenze dove lavora come restauratrice. Un giorno ricevono una lettera che annuncia la morte di Umberto, nonno di cui lei non ha mai sentito parlare da mamma Bianca. Alla scoperta Lavinia nota un grande cambiamento nella madre: ricordi dolorosi tornano a galla e non c' è niente che possa fare per convincerla a confidarsi con lei. Decide quindi di partire per la Puglia per rendersi conto lei stessa della loro eredità: una masseria molto antica che con il tempo sta quasi cadendo in rovina. Per tutta una serie di motivi è convinta a vendere tutto ma arrivata sul posto, le cose per lei si mettono subito in discussione. Nella tenuta in cui la madre è nata e cresciuta trova infatti una grande famiglia. Persone che amano il luogo in cui vivono da tempo e che non hanno nessuna intenzione di lasciare. Ma la cosa peggiore è che tutti credono in lei per risollevare la sorte della tenuta. Come fare per non deludere quelle persone molto gentili che confidano in lei? La ragazza è molto tormentata dalla scoperta e arrabbiata con la madre per averle nascosto tutto questo e il suo passato. Ogni giorno scopre qualcosa di nuovo e grazie all'aiuto di Alessandro, un agronomo che è cresciuto li a fianco di suo nonno e conosce tutti i luoghi della tenuta, troverà il modo per far riprendere vita alla Rosa Bianca come lui avrebbe voluto...Trovando anche l'amore..
La storia mi è piaciuta molto perché l'autrice  con la sua scrittura in prima persona riesce a farti entrare veramente molto nella vicenda del personaggio principale: Lavinia. Anche Alessandro e le varie persone che la ragazza incontra vivendo alla tenuta sono ben caratterizzate. Ognuna ricorda la storia passata e l'amore che prova per Bianca e quindi anche per Lavinia che tutti aspettavano con ansia per dare nuove vita alla Rosa Bianca, tenuta che nessuno di loro è intenzionato ad abbandonare.

10/10

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime recensioni