mercoledì 18 luglio 2018

La piccola casa in riva al mare - Carole Matthews

Ho finito di leggere questo libro in condivisione con il gruppo di Federica Di Iesu, un libro particolarmente adatto per essere letto d'estate, sotto l'ombrellone! Pubblicato il 28 giugno per Newton Compton editori.

Titolo: La piccola casa in riva al mare 
Autore: Carole Matthews 
Pagine: 413
Prezzo: ebook 1.99 € cartaceo 8.42  (qui)

TRAMA
Un'autrice da 5 milioni di copie nel mondo Una settimana di amore, risate e lacrime Grace, Ella e Flick sono amiche da sempre. Il periodo in cui hanno convissuto durante l’università, i dolori condivisi, i bei momenti trascorsi insieme hanno creato un legame che ha superato la prova del tempo. Quando Ella propone alle amiche di trascorrere una settimana nel suo cottage nel Galles del Sud, Grace coglie al volo l’occasione: spera di distrarsi un po’ e, perché no, magari cambiare aria l’aiuterà a riallacciare i rapporti con il marito. Flick, invece, amabile e frizzante come al solito, arriva al cottage in compagnia di Noah, il suo ultimo fidanzato bello e affascinante. Le tre amiche non sanno che quella che le aspetta sarà una settimana che cambierà per sempre le loro vite... Un’autrice tradotta in oltre 30 Paesi Tre amiche, una settimana di vacanza e tanti guai. Può un viaggio cambiare la tua vita?

LA MIA RECENSIONE
Una delle protagoniste femminili del romanzo è Grace, in partenza con il marito Harry per una vacanza nel Galles in una casa in riva al mare di proprietà della sua amica Ella storica amica di Grace dai tempi dell'università. Il rapporto con il marito, dopo sette anni di matrimonio sta purtroppo attraversando un momento di crisi e incomprensioni e Grace spera, in questa settimana lontana dalla vita quotidiana e dal lavoro di città, di riuscire a chiarire e riavvicinarsi a lui. Ma Harry non è per niente contento di questa vacanza senza connessione ad internet e senza possibilità di rinchiudersi in qualche bar per una sbornia.
E non è il solo a non apprezzare la vita al mare; infatti oltre ad Ella, Grace ed Harry dovranno dividere la casa con Art, il compagno musicista, poco adatto alla vita solitaria e lontano dalle opportunità che invece offre una città come Londra, da dove è appena rientrato. Il suo rapporto con Ella è molto particolare in quanto lui non è tipo da relazioni stabili, gira il mondo con la sua musica e non è adatto ad una vita di rinunce, vicino alla persona a cui dice di voler bene.
Sono tutti in attesa della terza amica Flick, che completerà così la loro rimpatriata dopo anni, quando, sulla spiaggia, Grace nota avvicinarsi un bellissimo ragazzo, che attira subito la sua attenzione. Purtroppo però è seguito a distanza proprio dalla sua amica Flick e Grace capisce subito che deve prima possibile toglierselo dalla testa. Sono tutti stupiti quando la vedono arrivare in compagnia di Noah, in quanto nemmeno Flick è tipa da relazioni stabili e sanno benissimo che lui sarà per lei soltanto un passatempo di pochi giorni, poi Grace è una donna sposata e non può in nessun modo avvicinarsi a lui, soprattutto per rispetto della sua amica.
Le giornate trascorrono, i ragazzi si inventano mille cose da fare, mille escursioni sull'isola e mille avventure. Mentre il rapporto tra Grace e Noah cresce sempre di più ed ogni occasione è buona per stare soli, soprattutto a fuori a contatto con la natura, Harry è sempre più in disparte e sempre più lontano dalla vita di Grace. L'unica persona che riesce ad avvicinarsi a lui è Flick che lo accompagna sempre nelle sue bevute che ormai, la povera Grace non riesce più ad arginare. In certi punti veramente mi ha fatto pena, perché è combattuta tra l'amore per Noah e la correttezza che ha nei confronti del marito che per come si comporta con lei veramente non ci sono parole. Grace è, tra le tre amiche anche il personaggio a cui mi sono legata di più ed è la voce narrante della storia. La paura di perdere definitivamente il marito è tanta, ma anche la voglia di riscattarsi e decidere di cambiare in meglio la sua vita. Cosa deciderà di fare e soprattutto come finirà la vacanza? In alcuni momenti è un po' scontato, le situazioni in cui Noah e Grace si ritrovano soli è un po' all'estremo, ma resta comunque un libro leggero e carino da leggere, soprattutto in estate!

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime recensioni