lunedì 16 marzo 2015

Recensione: Papà era un bandito di Maria Chiara Perri

Oggi grazie alla casa editrice Nativi digitali edizioni vi presento il primo libro di Maria Chiara Perri un’autrice italiana emergente

11070512-460460704104746-6562824012526559541-nTitolo Papà era un bandito
Autore  Maria Chiara Perri 
Genere Young adult, narrativa contemporanea 
Editore Nativi Digitali Edizioni
Data di pubblicazione 05 /02/2015
Pagine 180
Prezzo 2,99 € (ebook)

TRAMA
Jude ha diciannove anni, origini irlandesi, cappuccio della felpa calato sulla fronte. Se ne va in giro con la sua bici, All Star viola ai piedi e zaino in spalla. Lo accompagna Michan, un bimbo color latte macchiato con una testa piena di riccioli. Sono papà e figlio. La loro è una famiglia sull'orlo di una crisi di nervi, con un nonno irascibile che nasconde un passato e uno zio metallaro alle prese con paturnie adolescenziali. Basta una bravata di Jude per sconvolgerne i già precari equilibri.
Tra streghe, suore e biberon alla Coca-Cola, è il piccolo Michan che ci racconta con ironia la storia di un Papà Bandito. Una favola moderna che prende vita in una città fredda il cui cuore pulsante è nei suoi angoli più bui, tra quartieri popolari, covi e fortezze bazzicati dai nostri scalcagnati eroi.

L'AUTRICE
Maria Chiara Perri - Il suo lavoro è catturare storie e raccontarle sui giornali e sul web. E’ nata nel 1982 all’ombra della Pietra di Bismantova ed è scesa dall’Appennino reggiano per studiare a Parma, dove si è laureata in Scienze della comunicazione e in Giornalismo. Dopo il praticantato nella redazione di un quotidiano locale ha cominciato a lavorare per l’edizione online di Repubblica Parma, per la quale si occupa ancora oggi di cronaca e attualità. Ama le serie tv, Internet, il cinema, i grandi classici della letteratura e la narrativa per bambini e ragazzi. Quando è possibile prende un aereo per andare a scoprire posti lontani. “Papà era un bandito” è il suo primo romanzo.

RECENSIONE e GIUDIZIO
Ringrazio innanzitutto Marco per avermi inviato la copia in epub per la recensione. I protagonisti del romanzo sono una famiglia molto particolare composta da Michan un bambino di 4 anni, da nonno Mario, da Seanie zio adolescente e dal papà diciannovenne Jude. Il libro tratta temi molto delicati come la criminalità giovanile e i problemi dei detenuti in carcere ma è di veloce lettura ed è raccontato dal punto di vista del bimbo con molta ironia e leggerezza. Questo riesce soprattutto perché è narrato con l’innocenza che solo i piccoli possono avere, in quanto stanno ancora scoprendo il mondo. La vita che lo circonda non è molto agiata, la sua famiglia vive delle difficoltà ma nonostante questo riesce sempre a trovare dei lati positivi nelle persone che gli stanno vicino compreso il papà che pur essendo un ladro riesce comunque ad amarlo e rassicurarlo. Il libro mi è piaciuto molto perché durante tutto il corso del romanzo, pur commettendo tanti errori, i protagonisti sono legati da un forte senso di affetto che solo le famiglie unite possono avere.

10/10

1 commento:

  1. Libro molto interessante!!! Ottima recensione sicuramente leggerò questo libro!!!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Segnalazione: Missione Libertà - Francesca de Angelis

Ringrazio l'autrice che mi ha richiesto la segnalazione!  Titolo : Missione Libertà Autrice : Francesca de Angelis Genere : Narrativa ...