martedì 31 gennaio 2017

Challenge LPS di gennaio: La ragazza del treno di Paula Hawkins

Anno nuovo, nuova challege sul sito di Gaia, Le parole segrete! Partiamo con gennaio in cui ci veniva chiesto di leggere un libro da cui hanno tratto un film, io ho scelto La ragazza del treno!


Titolo: La ragazza del treno
Autrice: Paula Hawkins
Traduttore: B. Porteri
Editore: Piemme
Anno edizione: 2015
Pagine: 306 p. , Rilegato
Prezzo: 19.50 €
EAN: 9788856637779


TRAMA
La vita di Rachel non è di quelle che vorresti spiare. Vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. Quel viaggio sempre uguale è il momento preferito della sua giornata. Seduta accanto al finestrino, può osservare, non vista, le case e le strade che scorrono fuori e, quando il treno si ferma puntualmente a uno stop, può spiare una coppia, un uomo e una donna senza nome che ogni mattina fanno colazione in veranda. Un appuntamento cui Rachel, nella sua solitudine, si è affezionata. Li osserva, immagina le loro vite, ha perfino dato loro un nome: per lei, sono Jess e Jason, la coppia perfetta dalla vita perfetta. Non come la sua. Ma una mattina Rachel, su quella veranda, vede qualcosa che non dovrebbe vedere. E da quel momento per lei cambia tutto. La rassicurante invenzione di Jess e Jason si sgretola, e la sua stessa vita diventerà inestricabilmente legata a quella della coppia. Ma che cos'ha visto davvero Rachel?

LA MIA RECENSIONE
Per essere il primo vero thriller che leggo mi è piaciuto davvero tanto a dispetto di tante recensioni negative che ho sentito. Rachel è una ragazza che vive a Londra e prende sempre il solito treno. Sola, lasciata dal marito, è spesso ubriaca. Si ritrova ogni giorno ad osservare quella che era la sua casa, che si trova proprio vicino ai binari e la casa vicina, di una coppia che lei ha soprannominato Jess e Jason. Li invidia, perchè loro sono innamorati e si immagina la loro vita. Tutto cambia quando una mattina Rachel vede che vicino a Jess c'è un'altra persona che non è Jason. Cosa sarà successo? Da qui partiranno le sue indagini che coinvolgeranno anche il suo ex marito e la sua nuova famiglia, devo dire che nella semplicità del romanzo non mi sarei mai aspettata un finale del genere e a parte un po' di lentezza iniziale il libro mi ha preso davvero tanto.Il libro è diviso in capitoli abbastanza brevi con la data e il tempo del giorno a cu fanno riferimento (mattina, giorno, sera) e sono narrati in prima persona dalle tre protagoniste: Rachel, la ragazza del treno, Megan la ragazza che Rachel vede dal treno e Anna, la nuova moglie dell'ex marito di Rachel. Questa cosa mi è piaciuta molto anche se andando avanti e indietro nella narrazione se non si legge molto di seguito si rischia di fare un po' di confusione.
9/10

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime recensioni