martedì 28 febbraio 2017

Challenge LPS di febbraio: Dreamology di Lucy Keating

Per la challenge di febbraio ci è stato chiesto di leggere un libro d'esordio e io ho scelto questo

Titolo: Dreamology
Autore: Lucy Keating
Traduttore: T. Sterza
Editore: Newton Compton
Collana: Vertigo
Anno edizione: 2016
Pagine: 284 p. , Rilegato
Prezzo: 9.90 € (qui)
EAN: 9788854194748

TRAMA
Per quanto Alice può riuscire a ricordare, Max è sempre stato parte integrante dei suoi sogni. Insieme hanno girato il mondo, vissuto esperienze straordinarie e si sono innamorati alla follia. Max è il ragazzo perfetto... Peccato che non sia reale. Perché Max non esiste. O almeno, così ha sempre pensato Alice. Fin quando entra nella sua nuova classe, il primo giorno di scuola, e... non riesce a credere ai suoi occhi: il suo Max è lì, davanti a lei, in carne e ossa. Ben presto però dovrà fare i conti col fatto che il Max reale è molto diverso dal Max dei sogni. Il Max reale è testardo e problematico, ha una vita complicata e intensa, di cui Alice non fa parte, nonché una ragazza, Celeste. Anche il loro incontro e il loro rapporto non sono così perfetti come lei aveva sperato. Quando si è vissuto un amore da sogno, ci si potrà mai accontentare della realtà?

LA MIA RECENSIONE
Alice è una sedicenne che si è appena trasferita con il padre in una nuova città nella casa lasciata in eredità alla madre. Quest'ultima è assente da tanti anni per lavoro. Da quando è stata abbandonata Alice comincia ad avere degli incubi che costringono il padre a rivolgersi al CSS il centro della scoperta del sogno. Da quel momento la piccola Alice comincia a fare sogni bellissimi sempre con protagonista Max un bambino molto simpatico che cresce con lei e diventa il suo migliore amico. Anche in questa nuova città continua ininterrottamente a sognarlo e a vivere con lui bellissime avventure, scoprendo di essere innamorata di lui, ma Max non è reale. Tutto può aspettarsi tranne che ritrovarselo vivo in carne ed ossa nella sua nuova classe. Ma il Max che conosce in realtà è tutto diverso da come si presenta nei sogni, senza contare che è anche fidanzato! Perché i due ragazzi da anni si sognano a vicenda? E perchè anche lui da bambino è stato con lei nello stesso centro per la scoperta del sogno? Quella di Alice e Max è una storia d'amore diversa dalle solite e il libro mi è piaciuto davvero molto in quanto unisce sogno e realtà in un modo molto particolare. I capitoli si alternano tra realtà e sogno (con la scrittura in corsivo) e la scrittura in prima persona ti fa entrare molto bene nei pensieri e nei sogni dei due protagonisti. L'unico lato negativo è che il finale è stato un po' troppo sbrigativo, si passa gran parte del libro a scoprire il perché i due ragazzi si sognano e poi in nemmeno una frase viene detto tutto..no poteva essere spiegato meglio.

8/10

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime recensioni