martedì 21 marzo 2017

Serie Anime in gioco - Emiliana De Vico

Ho concluso oggi i due ebook della serie Anime in gioco e ringrazio l'autrice emergente Emiliana De Vico per avermeli inviati.

Titolo: Non lasciarmi mai indietro
Serie: Anime in gioco vol 01
Data: 01 dicembre 2015
Genere: Contemporary romance

TRAMA
Lorenza Garbi non è pronta per incontrare Davide Riva. Non ha la necessaria esperienza per comprendere un uomo complesso come lui. Non sa trovare il modo giusto per averne l’alleanza che tanto le serve per un progetto di lavoro. Non sa neanche spiegarsi perché la tratti con freddezza. Lorenza non è la donna giusta per avvicinarsi a lui. Sa irritarlo, portarlo al limite, e con un semplice sguardo riesce a insultarlo. Davide Riva è un ex giocatore di basket, ex campione della nazionale italiana, ex uomo dal futuro brillante. L’incidente sportivo di cui è stato vittima gli ha tolto tutto, riuscendo a piegarlo. Il Davide Riva che Lorenza incontra è ormai un uomo sul punto di spezzarsi. Eppure sa blandirla, disorientarla, sconvolgerla ed è l’unico che può aiutarla. Posso combattersi, ignorarsi, fuggire e lasciarsi indietro, ma potranno mai amarsi completamente due persone tanto diverse tra loro?

Titolo: Con o senza te
Serie: Anime in gioco vol 02
Data: 13 aprile 2016
Genere: Contemporary romance

TRAMA
Lorenza Garbi ha imparato ad accettare la carrozzella di Davide Riva. È diventata una compagna premurosa, sempre attenta ai bisogni del suo uomo. Lo abbraccia inconsapevole di dove finisca il suo corpo e dove inizi la sedia a rotelle. Accarezza pelle e titanio senza accorgersene. La loro è una relazione costruita con difficoltà, rinunce e comprensione. Il loro futuro sembra delineato. Lei assistente sociale, lui campione della squadra di basket su ruote. Eppure basta che Giorgia entri nelle loro vite e la stabilità che hanno conquistato cade a pezzi. E tra loro è tutto da ricostruire.

LA MIA RECENSIONE
Ho scoperto questa serie grazie a Mary del Salottino libroso e devo dire che mi sono piaciuti davvero tanto sia perché trattano il tema della disabilità difficilr da affrontare sia perché narrano una storia d'amore molto diversa rispetto al solito. Ma cominciamo dalla trama. Lorenza è una giovane assistente sociale a cui viene affidato il difficile caso di Alessio, un ragazzo che in seguito a un'incidente ha perso una gamba. Per cercare di aiutarlo la ragazza si reca nella palestra di Davide, un ex campione di basket costretto su una carrozzina in seguito a un'incidente sportivo. Tra i due nasce subito qualcosa ma entrambi cercano di tenere le distanze e per le loro paure e non si lasciano andare completamente. La bravura dell'autrice è quella di riuscire a far vedere i due punti di vista: sia da chi la disabilità la vive sulla propria pelle come Davide, sia da chi la vede dall'esterno come Lorenza, che non riesce ad accettare del tutto la situazione e si ferma solo ad osservare la carrozzina e i vari problemi che possono comportare.
Dal secondo libro sembra tutto risolto, Lorenza vive la sua storia con Davide fino a quando viene affidato loro il caso della piccola Giorgia, davanti al quale il ragazzo sembra totalmente preso fino al punto da mettere in secondo piano il rapporto con Lorenza. Le paure di Davide tornano ad emergere: per lui è più semplice e appagante avere a che fare con la bimba disabile bisognosa di cure ed affetto piuttosto che rapportarsi con Lorenza, che lo fa sentire sempre inadeguato e lo mette di fronte ai propri limiti difficili da accettare.
I libri sono scritti in prima persona alternando il punto di vista dei due ragazzi. Alcuni trattano le riunioni di lavoro dove veniamo aggiornati sui vari casi affidati a Lorenza. Leggerò molto volentieri eventuali seguiti di questa bellissima storia che mi ha particolarmente coinvolta. Trattare il tema della disabilità non è mai facile ma l'autrice ci è riuscita molto bene. Il mio protagonista preferito senza dubbio è Davide per il suo carattere molto forte ma nello stesso tempo con un bisogno continuo di certezze. In ogni suo comportamento emerge la voglia di essere trattato come un ragazzo normale che sta  cercando di riprendere in mano la sua vita anche se diversa rispetto a prima dell'incidente.

9/10

6 commenti:

  1. Grazie per il tempo che hai dedicato a Davide e Lorenza e,soprattutto, grazie per le tue belle parole

    RispondiElimina
  2. bellissimi libri, bellissima recensione, bellissime parole ispirate dall'intensa storia d'amore tra Davide( di cui sono follemente innamorata) e Lorenza.

    RispondiElimina
  3. Bellissima recensione complimenti, nuova iscritta complimenti anche per il blog. Sono diventata una tua lettrice fissa se ti va passa dal mio mi farebbe piacere :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille gentilissima! Passo subito :-***

      Elimina

Ultime recensioni