sabato 5 maggio 2018

Tutta la vita che vuoi - Enrico Galiano

Abbiamo da poco finito di leggere il libro edito da Garzanti, scelto per la lettura condivisa con il gruppo di Federica "Salottino dei pensieri condivisi".

Titolo: Tutta la vita che vuoi
Autore: Enrico Galiano
Collana: Narratori moderni
Genere: Young Adult
Pagine: 416 p., Rilegato
Prezzo: 17.90 € (qui)
EAN: 9788811672326

TRAMA
Ci sono attimi che contengono la forza di una vita intera. Ci sono attimi così pieni da sembrare infiniti. È un susseguirsi di quei momenti che Filippo vive il giorno in cui per la prima volta riesce a rispondere al professore di chimica che lo umilia da sempre. Appena fuggito da scuola vuole solamente raggiungere Giorgio, il suo migliore amico, che davanti alla chiesa si sta domandando perché non sia ancora riuscito a piangere al funerale di suo fratello. In una macchina che non potrebbero guidare senza patente, sono solo due adolescenti. Ma sono in lotta contro il mondo da cui non vogliono più essere sopraffatti. Mentre sono fermi in un parcheggio, arriva verso di loro una ragazza che corre a perdifiato. È Clo che ha appena rubato un telefonino, perché quello è il suo modo di spezzare la pioggia che sente dentro. Basta uno scambio di sguardi e i tre si capiscono, si riconoscono, si scelgono. Non servono tante parole. La voglia di vivere che portano dentro è palpabile. La voglia di cambiare è impressa nei loro volti. E allora è quello il momento giusto per fare tutto ciò che non hanno mai avuto il coraggio di fare. E Clo sa come aiutarli. Basta scrivere su un biglietto cosa potrebbe renderli felici. Così il buio intorno è un po’ meno scuro e lascia filtrare piccoli spicchi di luce. Lei ha lo zaino pieno di motivi per cui essere grati alla vita, come le nuvole quando sembrano panna o l’odore della carta di un libro nuovo. Ora spetta a Giorgio e Filippo trovare il loro motivo speciale per cominciare a vivere senza forse, senza dubbi, senza incertezze. Ma non sempre chi ci è accanto è sincero del tutto. Clo non riesce a condividere con loro la sua più grande speranza per il futuro. Perché a volte si è troppo giovani per capire che esiste qualcuno pronto ad ascoltare. Perché a volte ci sono segreti che non si è pronti a rivelare. Per farlo si deve ammettere che non bisogna temere l’arrivo della felicità per toccarla davvero.

LA MIA RECENSIONE
Protagonisti sono tre ragazzi adolescenti: Giorgio, il suo amico Filippo Maria e una ragazza, Claudia che per una serie di motivi si fa chiamare da tutti Clo.
Il trio si riunisce però più avanti. All'inizio troviamo Filippo Maria impaziente di incontrare Giorgio che si trova fuori dalla chiesa dopo il funerale del fratello gemello Luca. Non riesce ad essere triste e piangere per la sua scomparsa e non capisce il perchè. In suo aiuto arriva l'amico Filippo, che per paura di arrivare in ritardo è scappato da scuola. I due senza pensarci due volte rubano l'auto del padre di Giorgio e senza meta fuggono dalla situazione che sta a entrambi troppo stretta con la grande paura di essere scoperti, infatti hanno 16 anni e sono senza patente. Dopo parecchio tempo meditano di tornare indietro quando in un parcheggio decidono di prestare aiuto a Claudia che sta fuggendo a sua volta dopo aver rubato un telefonino in un centro commerciale. Dallo sguardo capiscono che è la cosa giusta da fare così in tre partono nuovamente senza meta. Claudia è molto particolare e i due amici all'inizio non sanno se è prudente fidarsi di lei. Notano che ha con se uno zaino al cui interno lascia dei foglietti su cui si appunta i vari motivi per cui essere grata alla vita. Perchè lo fa? La ragazza con il tempo riesce a convincere i due amici a scegliere il loro motivo e insieme partono per realizzare i loro tre desideri e in quel momento si, sanno cosa vogliono veramente!
L'autore è riuscito benissimo a caratterizzare i tre ragazzi, con la loro voglia di scappare tutto e da tutti, la loro paura di affrontare il mondo ma nello stesso tempo sentendosi grandi con la certezza di riuscire a superare ogni cosa avendo fiducia in se stessi e nei veri amici.

8/10


1 commento:

Ultime recensioni