martedì 30 aprile 2019

Challenge LPS di aprile: Da grande voglio camminare - Claudia e Gaetano Digregorio

Per il mese di aprile ci è stato chiesto di leggere una biografia, io ho scelto questo!

978880465514-HIGTitolo: Da grande voglio camminare
Autori: Claudia Digregorio,Gaetano Digregorio
Editore: Mondadori
Collana: Strade blu. Non Fiction
In commercio dal: 15 maggio 2015
Pagine: 146 p., Brossura
Prezzo: cartaceo 14.88 € ebook 9,99 € (qui)
EAN: 9788804655145

TRAMA
"Mi chiamo Claudia Digregorio. E da grande voglio camminare." Claudia ha 15 anni e vive a Santeramo, un paese in provincia di Bari. Da tre anni è costretta su una sedia a rotelle, gradualmente ha perso le forze in ogni muscolo del corpo e oggi respira soltanto grazie alla tracheotomia. Una notte di giugno del 2012, quella degli esami di terza media, l'ha colpita una malattia, forse genetica, alla quale però nessun medico al mondo è riuscito finora a dare un nome. Ma Claudia non si è arresa. E ha deciso di trasformare - con la caparbietà, le lacrime, l'ironia - la sua vita nella sua battaglia: tornare a essere una ragazza normale. Accanto a lei c'è suo padre Gaetano che, da quella notte in cui "sembrava che tutto fosse finito, i medici ci dissero che lei non sarebbe mai più stata la stessa", si è messo alla caccia della "bestia" che ha colpito sua figlia. Ma, soprattutto, ha deciso di dedicare la sua esistenza a Claudia. E siccome lei ha fortemente voluto frequentare la scuola, come tutte le ragazze della sua età, è proprio Gaetano che ogni mattina la accompagna. La porta fin dentro la classe, aspetta che si sistemi e poi torna nella sua vecchia jeep bianca, senza però metterla in moto. Sfoglia un giornale, ascolta la radio e aspetta che le lezioni finiscano. In officina non va quasi più. Dice: "Mi spiace, gli altri possono attendere. Io ho una cliente più importante. La serranda resta chiusa". Gaetano aspetta la figlia ogni giorno fuori della scuola perché può avere bisogno...

LA MIA RECENSIONE
Ho deciso di leggere questo libro dopo aver visto, anni fa, il servizio di Nina Palmieri sulla storia di Claudia al programma di Italia Uno "Le Iene". La ragazza vive con il padre Gaetano, meccanico, la madre insegnante e il fratello maggiore Saverio a Santeramo, in provincia di Bari. La sua è un'infanzia normale e serena fino all'età di 12 anni quando comincia stranamente a perdere le forze. Il culmine della malattia, sconosciuta, lo ha nel 2012 in seguito a una crisi respiratoria. Claudia da quel giorno dopo molti problemi e continui consigli medici in vari ospedali italiani è costretta su una sedia a rotelle e per respirare meglio fa uso di una tracheo. Ma nonostante questo la famiglia Digregorio non perde le speranze. Il padre la aspetta tutti i giorni fuori dalla scuola, per cinque ore, nella sua jeep bianca: è vicino per poter intervenire in caso di bisogno. Dedica tutta la giornata alla figlia e lavora nella sua officina soltanto nel pomeriggio. Ed è proprio mentre è fuori in attesa che fa la conoscenza di un giornalista della Repubblica, che decide di raccontare la loro storia. Il padre, umilmente, sottolinea subito di voler mettere la sua famiglia sotto i riflettori soltanto per uno scopo: cercare qualche medico disposto a studiare il caso di Claudia, trovare un nome a questa malattia ancora sconosciuta per cercare di trovarne una cura. La famiglia Digregorio, nel 2015 è riuscita, grazie all'associazione Make a Wish, ad avere un'incontro con Papa Francesco a Roma, e naturalmente Le Iene erano con lei per documentare questo particolare desiderio.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Segnalazione: Missione Libertà - Francesca de Angelis

Ringrazio l'autrice che mi ha richiesto la segnalazione!  Titolo : Missione Libertà Autrice : Francesca de Angelis Genere : Narrativa ...