domenica 4 ottobre 2015

Recensione: Gustav Lafav.Uno studente dimenticato - Rinald Sefa e Luca Gariboldi

Questo libro, inviato dalla Nativi Digitali, é una parodia scritta dagli admin della pagina L'umorismo di Piton
 
Titolo: Gustav Lafav.Uno studente dimenticato
Autori: Rinald Sefa e Luca Gariboldi
Pagine: 110
Formato: Ebook (Epub, Pdf, Mobi)
Genere: Parodia, Umoristico, Fantastico
Copertina: Simone Quaglia

LINK: qui

TRAMA
Paura e delirio a LasHogwarts: a destabilizzare una scuola di magia già problematica, tra i nuovi studenti di quest'anno ci sono dei tipi fuori dal comune: l'aspirante rapper Jerry Porker, il goffo Ronaldo Whiskey, la precisina Ermagone, l'iracondo e razzista Draco Adolfoy e, soprattutto, lo psicopatico assetato di sangue Nevillo Paciockone e Gustav Lafav, bulletto di origine messicane che non si sa bene cosa ci faccia là. Tra i bizzarri discorsi dell'eccentrico Preside Stilente, l’esibizionismo di Swagrid, i freestyle nelle lezione di Difesa dalle Rime Oscure del Professor Rap-Thor e le battute aghiaccianti dell'enigmatico Professor Pitone, i giovani maghi si addentreranno nella fitta rete di misteri di LasHogwarts, tra una sbronza colossale, uno sparatoria con armi pesanti e un giro di spaccio di metanfetamina blu pura al 100%. Chi poteva pensare a una parodia demenziale di "Harry Potter e la Pietra Filosofale" se non Rinald Sefa e Luca Gariboldi, gli amministratori della famigerata pagina Facebook "L'Umorismo di Piton"? Se avete amato Harry Potter e le parolacce non vi danno fastidio, "Gustav Lafav - Uno studente dimenticato" è il libro che fa per voi.

RECENSIONE
Ero molto curiosa di leggere questo libro perchè mi attira tutto ciò che riguarda Harry Potter e il suo mondo. Ma purtroppo per me è un libro adatto solamente per chi vuole passare qualche momento divertente non ricercando nel libro qualcosa di fedele rispetto alle avventure della Rowling. E' infatti molto diverso rispetto all'originale, sia per la trama che per i comportamenti dei vari personaggi. Ok per il fatto che sia una parodia umoristica, in alcune parti del libro mi sono divertita, alcune frasi in rima sono abbastanza simpatiche e lo rendono veloce da leggere ma la trama in se è totalmente diversa e sembra quasi di leggere un libro totalmente diverso rispetto all'originale al quale secondo me, avrebbe dovuto un po' ispirarsi, lasciando per lo meno riconoscibile la storia. Ad esempio la figura di Hermione non è stata minimamente presa in considerazione un peccato perchè é un personaggio importante nella saga. Il libro poi è pieno di parolacce, molte, forse troppe, anche in momenti in cui non servirebbero! Nonostante la storpiatura dei nomi originali (porker/potter, ermagone/hermione) che potrebbero divertire qualcuno, non fanno altro che renderlo adatto soltanto per chi frequenta la pagina degli autori e vuole farsi due risate: ragazzi..non tutti usano quel linguaggio anche se purtroppo i giovani ne fanno largo uso...

5/10

Nessun commento:

Posta un commento

Ultime recensioni