giovedì 3 novembre 2016

Recensione: Come polvere tra pagine e stelle di Federica Di Iesu

Ecco la recensione di questo bellissimo libro di Federica, la ringrazio perché oltre ad avermi proposto di partecipare al Blog Tour come blog, mi ha anche permesso di leggerlo in anteprima!

Editore: Youcanprint
Collana: Youcanprint Self-Publishing
Anno edizione: 2016 Pagine: 234 p. , Brossura
EAN: 9788892630901
Prezzo: 13.50 € (qui)
Prezzo ebook: 2.49 € (qui)
Amazon

TRAMA
Zoe decide di partire verso la Riviera Adriatica, lontana da Matteo, ormai ex fidanzato che l'ha tradita con Dorotea, un'amica comune. Ad accoglierla all'Hotel Margherita è un inconsueto biglietto che la invita a entrare, usufruire della struttura in assenza dei proprietari e attendere un'ospite. Irene, un'esile brunetta dallo sguardo vispo e allegro non tarda ad arrivare. Quest'ultima approda nello stesso albergo in cerca di tranquillità per riflettere sul rapporto con l'affascinante Samuele. Tra le due ragazze nasce subito una forte intesa facilitata dalla comune passione per l'arte. I giorni trascorrono tra bagni, sole, feste al chiaro di luna e nuove conoscenze che lasceranno il segno. Tutto ciò avverrà sotto l'occhio vigile dell'imponente faro che tutto sovrasta e avvolge di mistero. Inevitabile per le ragazze la voglia di varcare la soglia di questo custode di ricordi per soffiare la polvere del passato e giungere a verità fortemente legate al presente.


LA MIA RECENSIONE
In quest'ultimo libro di Federica troviamo una nuova protagonista, Zoe. E' stata tradita dal suo ex fidanzato Matteo e per questo si è allontanata dal suo paese per trascorrere un po' di tempo in Riviera Adriatica. E' appassionata di scrittura e sta partecipando a un concorso letterario per il quale deve scrivere diversi racconti autobiografici scelti dall'editore. Oltre a lei, troviamo un'altra ragazza, già conosciuta nei precedenti romanzi: Irene. Anche lei, fidanzata con Samuele, ha deciso di prendersi una pausa e trascorrere una vacanza nello stesso hotel in cui è già stata altre volte, l'hotel Margherita. Ed è proprio li che farà la conoscenza di Zoe.
Le due ragazze anche se di carattere molto diverso diventeranno subito amiche e la loro complicità aumenterà ancora di più quando Zoe, trovando un ritratto di una donna identica a se stessa le farà ricordare la storia della nonna, abbandonata da piccola davanti alla porta di uno sconosciuto. Con la sua nuova amica deciderà quindi di entrare nel misterioso faro per svelare il mistero.
Oltre a questo, le due ragazze dovranno fare i conti con l'amore. Sul più bello in un hotel vicino al loro Irene si accorgerà della presenza di Samuele e deciderà di metterlo alla prova, mentre Zoe farà la conoscenza di un ragazzo misterioso...
Tra i libri scritti di Federica è sicuramente quello che mi ha coinvolta di più ed è a pari merito con il mio preferito, Caffè e trucioli di sole. Molto belli gli scritti autobiografici che l'autrice scrive in qualità di Zoe per il concorso letterario, ma che conoscendola, raccontano molte cose di sé. Questa storia, come le precedenti, è un'insieme di romance e mistero che ti fa vivere a pieno le vicende raccontate.

3 commenti:

  1. Bellissima recensione
    Complimenti ad amici di carta
    Libro meraviglioso

    RispondiElimina

Ultime recensioni