lunedì 1 febbraio 2021

Audible: Questione di Costanza di Alessia Gazzola

Ho ascoltato, o per meglio dire "riletto" questo primo episodio con protagonista Costanza, per poter poi riprendere il seguito "Costanza e buoni propositi" che ho cominciato ma non ho ancora concluso in ebook...

Titolo
: Questione di Costanza
Di: Alessia Gazzola
Letto da: Valentina Mari
Durata: 8 ore e 28 min
Editore: Salani

Tempo di lettura: dal 30/01/21 al 31/01/21

Verona non è la mia città. E la paleopatologia non è il mio mestiere. Eppure, eccomi qua. Com'è potuto succedere, proprio a me? Mi chiamo Costanza Macallè e sull'aereo che mi sta portando dalla Sicilia alla città del Veneto dove già abita mia sorella, Antonietta, non viaggio da sola. Con me c'è l'essere a cui tengo di più al mondo, sedici chili di delizia e tormento che rispondono al nome di Flora. Mia figlia è tutto il mio mondo, anche perché siamo soltanto io e lei... Lo so, lo so, ma è una storia complicata. Comunque, ce la posso fare: in fondo, devo resistere soltanto un anno. È questa la durata del contratto con l'istituto di Paleopatologia di Verona, e io - che mi sono specializzata in Anatomia patologica e tutto volevo fare tranne che dissotterrare vecchie ossa, spidocchiare antiche trecce e analizzare resti centenari - mi devo adattare, in attesa di trovare il lavoro dei sogni in Inghilterra. Ma, come sempre, la vita ha altri programmi per me. Così, mentre cerco di ambientarmi in questo nebbioso e gelido inverno veronese, devo anche rassegnarmi al fatto che ci sono delle scelte che ho rimandato per troppo tempo. Ed è giunto il momento di farle. In fondo, che ci vuole? È questione di coraggio, è questione di intraprendenza... E, me lo dico sempre, è questione di Costanza.

COSA NE PENSO...
Rispetto alla serie dell'allieva (che riascolterò sicuramente in audiolibro più avanti dopo aver "smaltito" libro più recenti) Costanza è un personaggio che mi ha colpita fin da subito. Innanzitutto è una mamma single, innamorata della sua piccola Flora di tre anni e per lei è disposta a fare di tutto! Già questo è un punto a suo favore. All'inizio del libro le troviamo in viaggio. Dalla Sicilia si stanno trasferendo a Verona perchè Costanza sta cercando di dare una po' di stabilità alla sua vita. Carini i battibecchi con la sorella Antonietta che divide con lei l'appartamento e cerca di portarla sulla giusta strada nei momenti in cui la sua immaginazione e i suoi sogni tendono a portarla un po' lontana dalla realtà soprattutto per quanto riguarda le questioni amorose. Di sottofondo, come in ogni libro della Gazzola, c'è una sorta di giallo su cui indagare, una storia parallela a capitoli alternati che tiene il lettore (o l'ascoltatore) incollato alle pagine o al cellulare ^_^. Per quanto riguarda la lettura brava la narratrice, cercherò molto volentieri qualche altro audiolibro letto da Valentina Mari.


Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Ognuno ride a modo suo - Valentina Perniciaro

Ecco finalmente la recensione Titolo : Ognuno ride a modo suo Autrice : Valentina Perniciaro Genere : Storie vere, disabilità Editore : Riz...